Alba e le Langhe
ottobre 2004

La zona del Roero, é una delle più particolari del sud del Piemonte. Amata dagli stranieri (tedeschi ed inglesi) dai degustatori di vino (Barolo) e dagli appassionati di tartufo (quello bianco di Alba e' prestigioso) e cioccolato (Ferrero e Nutella vi dicono qualcosa?) Alba e le sue terre, dopo molti decenni di povertà, conosce un periodo di ricchezza senza precedenti: turismo, industria agroalimentare, vino.
Tutti i ristoranti della città sono off limits per gli avventori dell'ultim'ora: é necessaria sempre la prenotazione. Tra i piatti da provare: gli agnolotti del plin, vitello tonnato, brasato al barolo.




Sommario l'album dei ricordi